Mosca offre più gas (in euro) e punta a un altro gasdotto a Est

News internazionali
5 febbraio 2022

 

Gas e petrolio, per un totale di 117,5 miliardi di dollari: la componente economica della partnership russo-cinese rilanciata a Pechino è sempre trainata dalle due voci principali dell’export di Mosca. Secondo Putin i petrolieri russi hanno preparato soluzioni molto valide sul fronte delle forniture alla Cina. Rosnef e la compagnia cinese CNPC hanno firmato un accordo valutato in 80 miliardi di dollari per rifornire 100 milioni di tonnellate di petrolio in dieci anni. Sul fronte del gas si impegna a trasmettere 10 miliardi di metri cubi all’anno seguendo una rotta dall’Estremo oriente russo. La decisione potrebbe nascondere un secondo gasdotto rivolto alla Cina. Nel confronto con la Ue, la costruzione di un secondo gasdotto a Oriente sarebbe un altro segnale delle direzioni alternative cui guarda Mosca.  

Fonte: Il Sole 24 Ore – Antonella Scott (pag. 5)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.