Petrolio, il vertice Opec+ ostacolato dagli Emirati

News internazionali
3 luglio 2021

Nessuno aveva previsto un vertice così difficile per l’Opec Plus. Invece la riunione, posticipata di un giorno, ha subito ulteriori forti ritardi a causa dell’ostruzionismo degli Emirati arabi ed è ancora in negoziazione un compromesso per aumentare la produzione nei prossimi mesi, in risposta del rally dei prezzi. Nel frattempo è intervenuta anche la Casa Bianca per esprimere allarme sul caro petrolio, sottolineando che nel mondo c’è insufficiente capacità di produzione di riserva per aumentare l’offerta di greggio. L’Opec Plus giovedì sembrava pronta a riaprire i rubinetti con ulteriori 400 mila barili al mese ma si è tornati poi a uno stallo con l’ostacolo Emirati. Oggetto del contendere è la base su cui sono calcolati i tagli, che Abu Dhabi vorrebbe cambiare perché giudica troppo penalizzante: il punto di partenza scelto dalla coalizione era la produzione di ottobre 2018, ma nel frattempo Adnoc ha investito molto per aumentare la produzione. Se gli Emirati l’avessero vinta, questo consentirebbe solo per loro un aumento di 700 mila bg.

Fonte: Il Sole 24 Ore Sissi Bellomo (pag. 23)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.