Gas e rubli, Eni apre i conti per pagare Gazprom

News nazionali
18 maggio 2022

 

Alla pari degli altri grandi player Eni considera gli ultimi chiarimenti della Commissione europea come un via ibera ad utilizzare il nuovo sistema di pagamento in rubli stabilito dalla Russia. Eni ha quindi confermato di avere avviato “in via cautelativa” le procedure per aprire i due conti speciali presso Gazprombank in modo da poter saldare il conto delle forniture di aprile. Eni ha sottolineato che questa mossa serve anche a evitare di incorrere essa stessa in inadempienze contrattuali. Si evidenzia la difficoltà di decidere a livello europeo sulla condotta da seguire a fronte del fatto che l’Europa non può fare a meno da un giorno all’altro del gas russo. Finora risulta che solo Polonia e Bulgaria abbiano rifiutato di seguire le istruzioni di Mosca. Olanda e Finlandia potrebbero seguire. Ma gli altri al pari di Eni hanno cercati una strada per prendere tempo.

Fonte: Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 11)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.