Besseghini (Authority Energia): possibile il tetto Ue ai prezzi. Il flusso da Mosca può fermarsi

News nazionali
21 aprile 2022

 

Intervistato, il presidente di Arera Stefano Besseghini dice che applicare un tetto nazionale al prezzo del gas sarebbe un grande rischio e comporterebbe la chiusura delle frontiere e delle consegne all’estero. Misura non coerente per un Paese a vocazione manifatturiera. Diverso sarebbe un prezzo europeo, con l’UE come unico grande compratore. Il rischio di shock di gas il prossimo inverno è concreto se ci sarà il blocco delle forniture russe. Se non si riusciranno ad avere contratti per forniture nel breve periodo entreremmo in uno scenario di emergenza, con distacchi di carico e prevalenze fra le utenze. Lo zoccolo duro di consumo da preservare sono i servizi pubblici, i servizi sanitari e la produzione industriale, la sicurezza dell’approvvigionamento è una responsabilità del governo. Sul prezzo del Gnl Besseghini dice che non è un mercato trasparente e costa comunque più di quello proveniente dai gasdotti per il costo industriale superiore. Dopo il 6 aprile si farà un’operazione di trasparenza per cercare di capire quali sono i meccanismi per cui si costruiscono le coperture.  

Fonte: Corriere della Sera – Federico Fubini (pag. 10)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.