Caro energia, Assofond: “parziale soddisfazione” per le misure del Governo

News nazionali
23 febbraio 2022

 

Parziale soddisfazione per la decisione di incrementare la produzione di gas nazionale, ma consapevolezza che per quanto riguarda il settore elettrico è necessario fare molto di più. Questo, in sintesi, il punto di vista di Assofond, l'associazione di Confindustria che rappresenta le fonderie italiane, di fronte alle misure decise dal Consiglio dei ministri venerdì 18 febbraio. “L'incremento della produzione di gas nazionale è la prima vera azione di politica energetica decisa dal Governo – sottolinea il presidente di Assofond Fabio Zanardi – e come tale non possiamo che accoglierla con soddisfazione. Meno soddisfacenti, purtroppo, sono le misure per il settore elettrico, che sono per lo più congiunturali. La scelta di prevedere un credito d'imposta pari al 20% delle spese sostenute per l'energia acquistata nel secondo trimestre, in particolare, è una misura di puro ristoro, che non risolve il problema legato al gap di competitività che le imprese italiane soffrono rispetto ai concorrenti europei: l'unico modo per farlo è far diminuire il costo dell'energia all'acquisto”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.