Ue avanti tra le polemiche, gas e nucleare investimenti verdi

News internazionali
3 febbraio 2022

 

Dopo un lungo tira e molla la Commissione europea ha pubblicato la sua proposta di atto delegato sulla tassonomia. Gas e nucleare sono entrambe fonti di transizione, utili a raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Il desiderio di Bruxelles è di ridurre le emissioni nocive, ma assicurando il bisogno energetico e controllando i prezzi. Secondo quanto trapelato tre commissari hanno votato contro e critiche sono giunte da altri quattro. Nella nuova proposta, obiettivi intermedi nel funzionamento delle centrali a gas (2026 e 2030)sono stati eliminati. Resta solo l’obiettivo finale di avere entro il 2035 esclusivamente impianti funzionanti con un carburante ecologico. Sul fronte del nucleare si precisa che le centrali producono soprattutto scorte con livelli minimi di radioattività. Impianti nucleari di terza generazione devono ricevere i permessi di costruzione prima del 2045. L’atto deve essere ora vagliato da Parlamento e Consiglio che possono solo respingerlo.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Beda Romano (pag. 7)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.