La promessa di Al-Thani a Biden “Dal Qatar più gas all’Europa”

News internazionali
1 febbraio 2022

 

Il Qatar è disposto a inviare più gas in Europa, se gli Usa chiederanno ai paesi asiatici a cui è destinato di accettare che le navi cambino rotta, finché durerà l’emergenza ucraina. Anche volendo aumentar ei volumi, il primo problema è che i produttori sono già quasi ai massimi e quindi hanno poco margine per accrescere le consegne. Il secondo è che le esportazioni americane e qatarine ora vanno soprattutto verso l’Asia, Cina in testa. Gli esperti ai lavori dicono che le forniture di petrolio sono un fidanzamento, si può sempre rompere, mentre per il gas si tratta di un matrimonio, perché i gasdotti sono strutture permanenti di lungo termine. Il gas liquido può essere dirottato a seconda delle convenienze. Il terzo problema riguarda come assorbire le forniture. I rigassificatori italiani hanno poco margine per accelerare l’attività ma sono collegati alla rete europea. Quelli di altri paesi non sono collegati alla rete. L’obiettivo americano sarebbe quello di consentire al continente di sopravvivere fino alla fine dell’inverno quando la domanda calerà.

Fonte: La Repubblica – Paolo Mastrolilli (pag. 13)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.