Crisi gas, Usa in contatto con i produttori per aiutare l’Europa

News internazionali
26 gennaio 2022

 

Oggi è stato reso noto dai funzionari dell’amministrazione Biden che gli Stati Uniti sono in contatto con i grandi produttori di gas di tutto il mondo per garantire all’Europa maggiori forniture nell’eventualità di una crisi scatenata da un attacco della Russia all’Ucraina. I funzionari del dipartimento di Stato hanno lavorato per identificare volumi aggiuntivi di gas non-russo da varie aree del mondo da destinare temporaneamente all’Europa. Secondo il Pentagono, Mosca avrebbe ammassato attorno ai confini con l’Ucraina circa 100.000 soldati per una possibile invasione del Paese. Ma l’ipotesi è stata smentita dal Cremlino. Il fatto certo è l’anomala inversione di flusso del gasdotto Yamal dalla Russia alla Germania, che dal 21 dicembre sta continuando a funzionare nella direzione ovest-est verso la Polonia.

Fonte: Quotidiano Energia

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.