Il grande gioco sul gas

News internazionali
20 dicembre 2021

 

E se fossero i funzionari di Bruxelles e Berlino a dare scacco matto a Putin, affondandone il progetto strategico che più gli sta a cuore, cioè il gasdotto Nord Stream 2? Sembrava fatta un mese fa e che Putin avesse vinto la partita. C’era solo qualche piccolo ostacolo normativo che ha infatti portato alla mancata certificazione dell’Autorità tedesca per le reti, inciampo trascurabile e risolvibile. Poi però sono accadute due cose. Da un lato il cambio di governo in Germania con partiti che osteggiano il gasdotto. Dall’altro la crisi Russia-Ucraina. Questo scenario ha spinto il cancelliere Scholz a stabilire un link tra crisi Ucraina e Nord Stream 2: se la Russia dovesse violare l’integrità territoriale del Paese, il gasdotto verrebbe definitivamente bloccato. Il fatto nuovo è anche il fatto che i tedeschi si sono appellati al mancato rispetto delle normative sulla concorrenza da parte del gasdotto. Da valutare ora le prossime azioni di Putin.

Fonte: Corriere della Sera – Paolo Valentini (pag. 1-34)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.