Snam cresce in Medioriente e rileva il 25 per cento del “gasdotto della pace”

News internazionali
1 dicembre 2021

Nell’era mediorientale viene indicato come il “gasdotto della pace”, 100 chilometri tra Israele e Egitto inaugurati nel 2008 per esportare il gas egiziano che dall’inizio dello scorso hanno invertito la rotta dopo la scoperta di Leviatan. Il gruppo Snam sarebbe prossimo ad annunciare l’ingresso nella società Emed che controlla il gasdotto. Una operazione in cui Snam ha investito circa 50 milioni di dollari per rilevare il 25% del capitale. Nella strategia di Snam i gasdotto saranno centrali anche per la distribuzione di idrogeno e l’azienda intende posizionarsi in un’area che ha a sua volta avviato una sua transizione energetica.

Fonte: La Repubblica – Luca Pagni (pag. 29)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.