Greggio, Cina e Usa aprono alle scorte

News internazionali
19 novembre 2021

C’è modo e modo di affrontare l’inflazione. Qualcuno sta pensando di prendere per le corna il toro dei prezzo, come Usa e Cina che stanno valutando l’opzione estrema di usare le riserve strategiche di petrolio. Era la l’idea di Joe Biden, che per vincere le resistenze interne ha poi suggerito un’azione <<coordinata>> in modo da coinvolgere i maggiori consumatori quali India, Giappone e Corea del Sud. Gli stock d’emergenza delle due potenze valgono oltre un milione di barili di petrolio, ma per impattare sulle quotazioni, facendole deflettere, sarebbe sufficiente che l’America liberasse 20-30 milioni di barili. Una quota analoga rilasciata dalla Cina e un’azione di concerto con altri alleati influenzerebbe ancor di più i mercati. Il Brent è ripiegato sotto gli 80 dollari, prima di riprendere quota.

Fonte: Il Giornale – Rodolfo Parietti (pag. 21)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.