Nord Stream 2 di nuovo fermo. Certificazione sospesa

News internazionali
17 novembre 2021

L’ultimo “alt!” ordinato a Nord Stream 2, ormai ultimato e in attesa di poter diventare operativo, viene dall’agenzia federale tedesca delle reti, che ieri ha annunciato la sospensione della procedura di certificazione del gasdotto a causa di un ostacolo legale: la certificazione di un operatore indipendente sarebbe possibile solo <<se l’operatore fosse dotato di una forma giuridica in base al diritto tedesco>>. In un mercato affamato di energia, l’allungamento dei tempi di ingresso in scena di Nord Stream ha innescato un rialzo dei prezzi in Europa fino al 19%. Il ministro dell’economia tedesca ha affermato essere puramente una questione normativa che nulla ha a che fare con la sicurezza energetica. La società operatrice del secondo ramo del gasdotto ha sede in Svizzera e aveva deciso di fondare una filiale di diritto tedesco che diventerà proprietario e operatore solo del tratto tedesco. Le procedure di certificazione resteanno sospese fino alla cessione di asset e risorse alla sussidiaria. La decisione preliminare verrà sottoposta a un esame sulla concorrenza da parte della Commissione europea, dove Gazprom dovrà dimostrare il rispetto della normativa.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Antonella Scott (pag. 8)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.