Da Glasgow a Sharm obiettivo emissioni zero. L’ostacolo è il carbone

News internazionali
15 novembre 2021

Per quanto fossero genuine, le lacrime del presidente della Cop26, Alok Sharma, non sono piaciute a Boris Johnson. Il cruciale vertice sul clima di Glasgow, terminato sabato notte con il colpo gobbo di India e Cina sul mancato addio al carbone è stato macchiato da un’ombra di fallimento e rassegnazione. Per questo insieme a Sharma, il primo Ministro britannico ieri ha convocato una conferenza stampa per dire all’unisono che la Cop26 è stata una svolta. La Cop 26 ha vidimato molti impegni presi a Parigi sei anni fa: l’obiettivo del tetto di +1,5 gradi, il taglio del 50% di emissioni entro il 20535 e il loro azzeramento entro il 2050.

Fonte: La Repubblica – Antonello Guerrera (pag. 2)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.