Cartiere sotto shock energetico: impianti fermi con ordini record

News nazionali
24 ottobre 2021

E’ un mondo alla rovescia quello dell’industria cartaria. I risultati del 2021 hanno visto un incremento rilevante di volumi e fatturati, trainati soprattutto dal packaging. Una capacità reattiva che però è stata bloccata da una tempesta perfetta, che poco ha a che fare con la produzione e la domanda. A mettere in crisi le aziende sono stati l’aumento del costo dei trasporti intercontinentali: l’aumento delle materie prime e infine l’incremento eccezionale dell’energia. Il risultato è quindi questo: la produzione cresce, la domanda italiana ed estera pure ma le imprese che realizzano carte per servizi sanitari e alimentari devono ricorrere alle chiusure tattiche, sfruttando i giorni festivi. Oppure chiedendo la cassa integrazione. Si rinuncia, quindi, nella migliore delle ipotesi, al ciclo continuo. Nella peggiore delle ipotesi si fermano le linee produttive in attesa che la bolla speculativa di gas ed elettricità si plachi.  

Fonte: Il Sole 24 Ore- Sara Monaci (pag.14)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.