Energia, l’Italia preme per il gas come fonte di transizione  

News nazionali
22 ottobre 2021

Prezzi dell’energia e stato di diritto sono stati i piatti forti della prima giornata di una due giorni di vertice europeo a Bruxelles. L’Italia ha voluto sottolineare il ruolo del gas nella transizione ambientale e ha messo in luce il desiderio di fermezza ma anche tentativi di dialogo con la Polonia. Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha insistito nel difendere il gas quale fonte di energia da preservare fin tanto che le fonti rinnovabili non saranno diventate sufficienti (nel 2020 il gas pesava per il 42% del mix energetico nazionale), auspicando un rapido intervento a livello europeo per limitare gli aumenti del prezzo dell’energia e per preservare la ripresa. Discussioni vi sono state anche quanto al ruolo della speculazione finanziaria sul mercato delle quote di emissioni ETS, su cui ha insistito la Repubblica Ceca. In questo campo, il tema si intreccia con gli obiettivi climatici: Da tempo l’Italia preme per salvaguardare il gas in un contesto nel quale in alcuni Paesi le incertezze del momento  hanno indotto al ritorno al carbone.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Beda Romano (pag. 12)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.