Gas, attesa per i volumi russi aggiuntivi

News internazionali
12 ottobre 2021

Alle parole del presidente russo Vladimir Putin, che mercoledì hanno raffreddato i prezzi impazziti del gas in Europa, non sono seguiti per ora effettivi incrementi di volumi forniti dalla Russia alla UE e il mercato si chiede quando ciò avverrà. La società di Stato Gazprom "risponderà prontamente" alle istruzioni impartite dal Cremlino, ha detto il rappresentate russo presso l'Unione Europea, Vladimir Chizov, al Financial Times di oggi, aggiungendo che probabilmente ciò avverrà "presto". Putin "ha dato alcune indicazioni a Gazprom di essere più flessibile. E qualcosa mi fa pensare che Gazprom ascolterà", ha detto Chizov al Financial Times. Più prudenti erano stati venerdì i rappresentanti della stessa Gazprom, che hanno avvertito che in ogni caso la società non manderà volumi aggiuntivi alla UE prima di aver completato la fase di iniezione negli stoccaggi, che tipicamente prosegue fino al 1 novembre. Il capo dipartimento di Gazprom Kiril Polous ha in particolare ribadito che al momento la società conferma il target di 183 miliardi di mc per le esportazioni verso l'Europa nel 2021 e che "la priorità numero uno" è raggiungere il livello di riempimento degli stoccaggi russi di 72 mld mc. L'ambasciatore Chizov, pur rigettando ogni accusa che la Russia abbia avuto un ruolo nella corsa dei prezzi dei queste settimane per non aver offerto volumi aggiuntivi oltre a quelli contrattuali, ha affermato che la scelta dell'Europa di trattare Mosca come un "avversario" non ha aiutato e che migliorare le relazioni politiche tra i due blocchi trattandola piuttosto come un "partner" aiuterebbe a risolvere più facilmente anche i problemi relativi al gas. La discesa del gas - che negli scambi di ieri per oggi era a 86 €/MWh al Psv italiano e a 88,4 al Ttf olandese - ha continuato a raffreddare anche io prezzi elettrici che, dopo aver toccato il picco di 307 € la scorsa settimana sulla borsa elettrica italiana, hanno aperto la nuova settimana rispettivamente a 203 e 218 € negli scambi per le giornate di oggi e di domani. In flessione anche i prezzi di Francia e Germania, che dopo aver toccato anch'essi i 300 euro giovedì, hanno aperto la settimana rispettivamente a 183-188 e 167 € circa. Anche la CO2 è scesa poco sotto quota 60 €/t.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.