Effetto Putin per gas e Borse: sui listini arriva il rimbalzo

News internazionali
8 ottobre 2021

Lo shock energetico sembra più lontano. La promessa di Putin di aumentare le forniture russe di gas all’Europa ha da un lato quasi dimezzato il prezzo del gas stesso e dall’altro calmato i mercati. I motivi sono almeno due. Il primo passa per l’economia e gli utili delle aziende, duramente colpiti dal costo del gas alle stelle. Capital Economics calcola che un eventuale razionamento energetico può portare via ogni trimestre lo 0,5% del Pil. Un ulteriore rincaro dell’energia metterebbe ulteriormente in affanno le industrie, già in difficoltà per la carenza di materie prime e componenti. Il secondo motivo riguarda l’inflazione. Un rincaro esorbitante del costo dell’energia farebbe salire l’inflazione al di sopra degli obiettivi Bce. Questo porterebbe a un rialzo dei prezzi a cascata su vari beni. Il calo dei prezzi di ieri ha avuto un effetto analgesico su questo timore.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Morya Longo (pag. 11)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.