L’energia a prezzi record in Europa inizia a frenare le attività industriali  

News internazionali
6 ottobre 2021

Gas e petrolio, carbone ed elettricità. Ogni giorno porta nuovi record di prezzo e la bolletta energetica è ormai diventata così pesante che comincia a frenare i consumi di combustibili. Del resto, se l’offerta non riesce a salire, prima o poi ci sarà una reazione sul fronte della domanda e questo momento sembra essere arrivato. A minori consumi di energia corrisponde un rallentamento delle attività manifatturiere, che si traduce in una seria minaccia per la crescita economica. Dai fertilizzanti ai metalli e alla chimica, aumentano i cali di produzione e le fermate degli impianti. Arrivano segnali di rallentamento della domanda di gas, non solo in Cina e Regno Unito. Secondo Morgan Stanley, la tendenza si accentuerà ora che il petrolio scambia stabilmente sopra gli 80 dollari al barile. Platts Analytics prevede che nel quarto trimestre in Europa ci sarà distruzione delle domande di gas per 14 milioni di metri cubi al giorno nel settore industriale, mentre altri 30 milioni di metri cubi di domanda si perderanno per il passaggio dal gas al carbone o al petrolio.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 31)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.