L’ondata di gelo spinge la domanda di energia Europa in allarme

News internazionali
13 dicembre 2022

 

Tempesta perfetta sul mondo energetico europeo, clima freddo, crisi del metano e blocco di molte rinnovabili, l’Europa torna al carbone e al nucleare. Allarmata l’agenzia internazionale dell’energia, più positiva Ursula von der Leyen, si potrebbe tornare sul tema del tetto al prezzo del gas. Germania e Inghilterra tornano a riattivare le centrali a carbone, nella seconda le quotazioni del megawattora superano le duemila sterline. La Francia si ributta sul nucleare con manutenzioni straordinarie, importa elettricità da mezza Europa come non mai prima ad ora. Positivi i dati sul riempimento degli stoccaggi di gas, lento il grado di svuotamento. Intanto l’Algeria rimane il primo fornitore per l’Italia. Rischi di mancanza di metano per il 2023, banco di prova per l’Europa con le temperature in diminuzione e il gas russo sempre minore. Previsto oggi il Consiglio Straordinario Energia.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Jacopo Giliberto (pag. 15)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.