Petrolio, via all’embargo L’Opec prende tempo: “produzione invariata”

News internazionali
5 dicembre 2022

 

Da oggi entra in vigore l’embargo dei Paesi dell’Unione europea al petrolio russo trasportato via nave. E, al contempo, agisce il price cap a 60 dollari stabilito sempre da UE, Paesi del G7 e Australia, con lo scopo di tagliare gli incassi della macchina da guerra di Vladimir Putin. In questo contesto, l’Opec+ ha preferito mettersi in una posizione di attesa, lasciando invariata la produzione. Ora guarderà all’economia cinese e all’efficacia delle nuove restrizioni sul petrolio alla Russia per decidere o meno per nuovi tagli in futuro. Per il momento sia l’embargo che iI price cap non dovrebbero causare scossoni sui prezzi.

Fonte: Il Giornale – Marcello Astorri (pag.8)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.