Gas ultima istanza, i fornitori stanno finendo i volumi

News nazionali
1 dicembre 2022

 

Sono almeno tre le zone d'Italia, per un volume di 360 milioni mc in due anni, dove i Fornitori di ultima istanza gas, Hera e Enel, hanno dichiarato in questi giorni di non poter acquisire ulteriori punti di fornitura di clienti rimasti senza un venditore, per insufficienza dei volumi per i quali si erano impegnati, chiedendo quindi al secondo Fui di subentrare. Le zone in questione, a quanto risulta alla Staffetta, sono la numero 1, Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria, la 2 Lombardia e la 7 Lazio. Nella prima e l'ultima l'aggiudicatario del servizio per il biennio termico 2021-22 e 2022-23, che si concluderà a il 30 settembre 2023, è Hera Comm, con Enel secondo operatore in caso di esaurimento dei 120 mln mc nei due anni per i quali la multiutility si era impegnata. In Lombardia invece la situazione è opposta, Enel primo Fui, Hera Comm secondo.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.