I bus di Trento vanno a rifiuti

News nazionali
16 luglio 2021

I rifiuti dei cittadini vengono lavorati e diventano biometano che fa circolare 67 autobus, un esempio di economia circolare e di transizione ecologica. Succede a Trento dove Inewa, società tutta italiana di consulenza energetica, ha realizzato un impianto per la trasformazione dei rifiuti organici in biometano, che dallo scorso primo luglio viene immesso in una prima tranche di bus dell’azienda pubblica Trentino Trasporti. Un investimento di 2,5 milioni di euro che ha consentito anche di affinare il made in Italy nella tecnologia della purificazione, compressione e misurazione del gas. Quello trentino è un percorso sviluppatosi gradualmente, partito dalla volontà di trovare nuove forme di utilizzo e sviluppo degli scarti biologici. L’impianto di riconversione ora lavora circa 60.000 tonnellate di rifiuti organici e di verde urbano. Il materiale raccolto viene avviato d un processo che permette la produzione di biogas e quindi di biometano, che riuscirà a coprire circa il 57% delle percorrenze dei bus, percentuale che si traduce in un risparmio di più di 3 milioni di kg di CO2.

Fonte: Italia Oggi – Carlo Valentini (pag. 13)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.