Meno gas da Russia e Isa – Il prezzo scatta a 100 euro

News internazionali
15 giugno 2022

 

A causa del crollo delle forniture del gas russo i prezzi del gas sono tornati a bucare la soglia dei 100 euro per Megawattora. La pipeline Nord Stream comporterà un taglio del 40 per cento delle forniture di gas russo alla Germania con non più di 100 milioni di metri cubi al giorno rispetto ai 167 milioni che erano programmati. Il Nord Stream sarà fermo del tutto tra l’11 e il 20 luglio per la manutenzione annuale programmata prima della guerra russo-ucraina, inoltre Mosca ha smesso di fornire gas via Polonia tramite la pipeline Yamal-Europe. Brutte notizie anche per il gas americano viste le riparazioni necessarie al Freeport Lng che dureranno 90 giorni anziché le tre settimane annunciate; questo è un problema per l’Europa perché il 10 per cento delle esportazioni di gas americano all’Europa arrivano proprio dal Freeport Lng.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 2)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.