Draghi in Israele, anche l’Italia bussa per il metano

News internazionali
14 giugno 2022

 

Con l’inizio della guerra russo-ucraina l’Israele ha cambiato in corsa i suoi piani energetici, accantonando lo sviluppo delle rinnovabili per concentrarsi sulla produzione del gas. L’obiettivo dell’Israele è di diventare un fornitore principale dell’Europa, con Leviatan che produce 12 miliardi di metri cubi gas all’anno e, assieme a Cipro e Grecia, potrebbe fornire 20 miliardi di metri cubi di gas all’anno all’Europa. Il progetto per il gasdotto EastMed è già in corso, intanto il gas verrà spedito in Egitto e mandato in Europa in forma di gas naturale liquefatto.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 9)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.