Il piano Draghi per risparmiare gas in inverno un grado in meno nelle case

News nazionali
17 aprile 2022

 

Una tappa in Angola mercoledì, subito dopo il Congo. Per Mario Draghi cercare alternative al gas russo costa tempo e chilometri. Chiusi gli accordi con Algeria ed Egitto, la disputa sul pagamento in rubli e la probabilità di dover rompere i rapporti commerciali con lo Zar impongono di farlo rapidamente. la visita del premier serve a garantirsi un bene fin qui snobbato perché costoso: il Gnl. La visita vale l’equivalente di cinque, forse sei milioni mc l’anno. Il nemico della strategia è il tempo. Cingolani lo ha fatto capire chiaramente: il problema è il prossimo inverno. Per questo il governo sta ponendo molta attenzione alle aste per gli stoccaggi e se poi lo stop al gas russo arriverà davvero, occorrerà anche prepararsi ad una riduzione dei consumi. Il primo passo è stato quello di disporre la riduzione di un grado della temperatura invernale negli uffici pubblici e l’innalzamento di altrettanto in estate. Il prossimo passo saranno le utenze per il riscaldamento domestico.

Fonte: La Stampa – Alessandro Barbera (pag. 13)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.