Egitto, asse Eni-Egas per maggiori forniture

News internazionali
14 aprile 2022

 

La strada l’aveva tracciata, a fine marzo, Claudio Descalzi, che era volato in Egitto per incontrare il presidente al-Sisi e il ministro del petrolio, e per gettare le basi per un’altra tessera cruciale nel piano di diversificazione avviato dal governo. Ieri Eni ha firmato un accordo quadro con Egas, compagnia energetica statale, per massimizzare la produzione di gas e le esportazioni di Gnl verso l’Europa e l’Italia. I due gruppi valorizzeranno le riserve di gas egiziane aumentando le attività congiunte e identificando nuove opportunità per incrementare la produzione nel breve termine. Eni lavorerà poi a ottimizzare le campagne esplorative. Già ieri l’azienda ha annunciato nuove scoperte a olio e gas per circa 8500 barili al giorno.  

Fonte: Il Sole 24 Ore – Celestina Dominelli  (pag. 25)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.