Draghi lavora al price cap. Partiti divisi sull’embargo

News nazionali
5 aprile 2022

 

Mario Draghi continua a lavorare per raggiungere l’intesa sul price cap del gas a livello europeo e il disallineamento da quello dell’energia elettrica. L’incontro di giovedì con il premier olandese rappresenta un’ulteriore tappa dell’operazione. Ieri Enrico Letta ha auspicato l’embargo del gas russo, primo leader a dire pubblicamente ciò che molti temono. Giuseppe Conte ha detto che l’obiettivo è l’indipendenza dal gas russo ma l’unica strada è un Energy recovery fund europeo. Draghi ha più volte auspicato aiuti da parte di Bruxelles ma al momento sembra impossibile che paesi come Italia e Germania possano rinunciare al gas russo. Forza Italia pur denunciando la criticità data dalla guerra russa finanziata con i soldi del gas ha evidenziato la necessità di valutare le conseguenze di un blocco immediato delle forniture. Sulla stessa onda Italia Viva. A Bruxelles continua a prevalere la prudenza, come confermato ieri da Paolo Gentiloni, ma l’embargo non è escluso.   

Fonte: Il Sole 24 Ore – B.F. (pag. 4)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.