Questo guaio ciclopico serva a ripensare le politiche sull’energia

News nazionali
2 marzo 2022

 

La crisi con la Russia ci ha messo in un <<guaio ciclopico>> sul fronte della fornitura di energia, ma se la situazione oggi è così difficile dipende anche dalla <<mobilitazione dissennata>> che in Italia da decenni ostacola nuove infrastrutture e rinnovabili e dall’<<isterismo verde>> che in tutto il mondo ha frenato gli investimenti Oil&Gas. Così Paolo Scaroni, deputy chairman di Rothschild e ex ad di Enel e Eni. Sul fronte del gas Scaroni si dice preoccupato sia per il prezzo che per la reperibilità. Questo è anche il risultato di 30 anni di comportamenti degli italiani, in continua opposizione contro ogni soluzione. Scaroni si dice meno preoccupato sugli effetti delle sanzioni imposte alla Russia rispetto a quelle che la stessa Russia potrebbe applicare come ritorsione. Restare dodici mesi di fila senza gas russo causerebbe difficoltà drammatiche.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 6)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.