Così Scholz ammette che il gasdotto è anche geopolitico

News internazionali
23 febbraio 2022

 

La sospensione della “procedura di certificazione” di Nord Stream 2 decisa dal cancelliere Olaf Scholz è la più rilevante tra tutte le sanzioni europee annunciate ieri. Con questa decisione, Scholz si è ripreso il peso politico che spetta la primo PIL europeo e ha superato le pressioni politiche esterne che la vedevano troppo indulgente nei confronti di Putin. Le implicazioni della sospensione del nuovo gasdotto per il gas russo si faranno comunque sentire, graveranno sui tempi e i costi della transizione verde promessa dal governo di coalizione semaforo. La Germania dovrà invece in prospettiva risolvere un’altra dipendenza dalla Russia sugli impianti di stoccaggio del gas.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Isabella Bufacchi (pag. 3)

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.