11 mar 2022 - Audizione nelle Commissioni riunite Ambiente e Attività Produttive della Camera dei Deputati e relativo comunicato stampa

AUDIZIONI DL ENERGIA, GAS INTENSIVE: I PREZZI DEL GAS AUMENTATI IN UE MOLTO PIU’ CHE IN ASIA ED IN USA. PER NON PERDERE COMPETITIVITA’ NECESSARIO RAFFORZARE LE MISURE DEL GOVERNO

La società consortile che raggruppa le imprese dei settori ceramica, laterizi, carta, fonderie, metalli ferrosi e non, vetro e calce oggi in audizione alla Camera sul DL “Energia”.

Venerdì 11 marzo 2022.

Si è svolta oggi davanti alle Commissioni riunite Ambiente ed Attività produttive della Camera dei Deputati l’audizione del consorzio Gas Intensive sul DL Energia. Per Gas Intensive hanno partecipato all’audizione l’ing. Aldo Chiarini (membro del Cda) e l’ing. Giovanni D’Anna (responsabile operativo).

I rappresentanti del Consorzio hanno detto che le misure introdotte dal DL Sostegni-ter e dal DL Energia, quali l’azzeramento degli oneri, il credito d’imposta su energia elettrica e gas, sono importanti ma non sono sufficienti a contenere l’impatto delle imprese gasivore, coprendo poco più del 10% degli extra-costi energetici. Gas Intensive ha segnalato che il differente costo energetico nei vari Paesi espone le imprese italiane alla perdita di competitività ed al rischio di delocalizzazione. Infatti, da agosto 2021 ad oggi il costo del gas naturale è aumentato dell’11% negli Usa, del 179% in Asia e del 421% in Europa e l’entità di questi rincari non è sostenibile per le imprese per le quali il gas naturale rappresenta una materia prima fondamentale.

Rispetto ai contenuti del DL Energia, per Gas Intensive è necessario estendere il credito d’imposta per le imprese gasivore, attualmente previsto solo per il secondo trimestre 2022, anche al primo trimestre e quindi per tutti i primi sei mesi di quest'anno drammatico. Vanno inoltre perfezionate le disposizioni relative alla possibilità di approvvigionamento da parte delle aziende con il gas naturale nazionale a prezzi equi, rendendo possibili procedure svolte in modo aggregato o consortile, introducendo la possibilità di utilizzo di una garanzia pubblica tramite Sace e rendendo le misure più indirizzate alle imprese con prevalente consumo di gas  naturale.


INFORMAZIONI SU GAS INTENSIVE:

Il Consorzio Gas Intensive, con centinaia di aziende italiane consorziate, appartenenti ai settori manifatturieri nazionali dei laterizi, carta, metalli ferrosi e non ferrosi, piastrelle, ceramica, vetro, malta, calce e gesso, tutte caratterizzate da un intenso utilizzo di gas, rappresenta potenzialmente il più grande consumatore industriale di gas naturale in Italia. La Società Consortile Gas Intensive, nata nel 2001, è promossa da importanti Associazioni di Categoria confindustriali (Assocarta, Assofond, Assomet, Confindustria Ceramica, Assovetro, Ca.Ge.Ma) dei settori gas intensive, l’azione di Gas Intensive è rivolta a perseguire una reale apertura del mercato del gas in Italia e ad assicurare forniture sempre più competitive alle aziende industriali, sia direttamente che indirettamente.

Per informazioni:

Gabriele Cirieco: 348.0700416 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Emanuele Binanti: 345.1444946 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Design Escapes

Portavoce delle istanze delle aziende industriali energivore

Indirizzi

SEDE LEGALE
via Mauro Macchi, 27
20124 Milano


SEDE OPERATIVA
via Alessandro Torlonia, 15
00161 Roma

Contatti

  • Telefono: +39 06 4423 6926

  • Fax: +39 06 4423 7930

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Comunicazione e relazioni istituzionali
Strategic Advice
Telefono : +39 06 97998 274-5-6
www.strategicadvice.it

© 2021 Gas Intensive. All rights reserved. Powered by Woola.it.