Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa VIA-VAS, idrocarburi offshore in testa alle attività 2011-2015
23/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Si tratta del doppio rispetto ai provvedimenti attinenti alle centrali elettriche, secondi per numero. Per quanto concerne le opere energetiche in generale, sono stati valutati ed approvati nel periodo in esame 505 progetti relativi, tra gli altri, a centrali elettriche e raffinerie esistenti, metanodotti, elettrodotti, impianti eolici offshore, rigassificatori e ricerca e coltivazione di idrocarburi on-shore e off-shore, decommissioning. Nella relazione la Commissione ricorda come nel periodo si siano svolti gli iter autorizzativi tra gli altri dei seguenti Elettrodotto Somplago-Wurlmach; Metanodotto Algeria-Italia Galsi; Metanodotto Grecia-Italia; Gasdotto "Trans Adriatic Pipeline" per il trasporto in Italia di gas dalla Regione del Mar Caspio attraverso Grecia ed Albania; Elettrodotto Italia-Malta; Rigassificatore di Zaule; Metanodotto sealine tirrenica Sicilia-Campania.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]