Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La via obbligata dell’emissione zero
09/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Molti osservatori internazionali si domandano se i piani di riduzione delle emissioni di anidride carbonica presentati dai Governi come contributo alla Conferenza di Parigi Cop21 siano adeguati o meno a garantire il raggiungimento di obiettivi di fondamentale importanza per lo stato di salute climatico del pianeta, primo fra tutti quello della decarbonizzazione totale entro il 2070. In particolare, tre sono le strade da seguire, ossia: il progresso dell’efficienza energetica; la produzione di elettricità a zero emissioni di CO2; ed il passaggio dai motori a combustione interna ai veicoli elettrici.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Jeffrey Sachs, Guido Schmidt-Traub, Jim Williams (pag. 27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]