Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Via libera alla Shell in Mar Ionio
22/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

Dopo un lungo stop, ripartono i programmi di esplorazione off shore. Il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha infatti firmato due decreti di Valutazione di Impatto ambientale (VIA) che consentono la ricerca da parte di Shell di giacimenti di metano e petrolio nel Golfo di Taranto, un’area particolarmente promettente secondo quanto indicato dalle prospezioni geologiche effettuate nello Ionio dove, considerata la forte similitudine della composizione del sottosuolo del fondo marino, potrebbero celarsi grandi giacimenti come quelli sfruttati da Eni in Val d’Agri e da Total a Tempa Rossa.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa & Territori – Jacopo Giliberto (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]