Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Via libera alla Shell in Mar Ionio
22/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

Dopo un lungo stop, ripartono i programmi di esplorazione off shore. Il Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, ha infatti firmato due decreti di Valutazione di Impatto ambientale (VIA) che consentono la ricerca da parte di Shell di giacimenti di metano e petrolio nel Golfo di Taranto, un’area particolarmente promettente secondo quanto indicato dalle prospezioni geologiche effettuate nello Ionio dove, considerata la forte similitudine della composizione del sottosuolo del fondo marino, potrebbero celarsi grandi giacimenti come quelli sfruttati da Eni in Val d’Agri e da Total a Tempa Rossa.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa & Territori – Jacopo Giliberto (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi ai massimi da novembre

In aumento le quotazioni del petrolio sui circuiti elettronici internazionali.
[leggi tutto…]

Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione;
[leggi tutto…]

Petrolio in ripresa, ma tra Riad e Mosca l’alleanza è a rischio

L’asse petrolifero tra Russia e Arabia Saudita inizia a scricchiolare
[leggi tutto…]