Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Al via la corsa alle Ipo in Medio Oriente
24/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il proseguire dei piani di Riad di portare in Borsa la gigantesca compagnia petrolifera Saudi Aramco sta spingendo molti paesi del Medio Oriente a rivolgersi ai mercati azionari per privatizzare le loro grandi aziende. Tre anni di prezzi deboli per il greggio, deboli se paragonati ai 100 dollari del periodo 2011-2014, hanno impoverito le casse di molte nazioni. Si inizia ora a guardare alle Borse: è un fenomeno già evidente ma che dovrebbe accelerare. Da inizio anno in Medio Oriente sono state registrate già 32 Ipo per una raccolta complessiva di 1,5 miliardi di dollari. Molti paesi stanno accelerando i tempi per portare in borsa le proprie aziende, poiché temono il flop dell’Opo Armaco. L’esito di questa nuova tendenza, avvisano analisti e banchieri, non è certo.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Balduino Ceppitelli (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]