Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La variabile-petrolio e le mosse saudite
03/04/2016 - Pubblicato in news internazionali

I prezzi del Brent oscillano sotto i 40 dollari al barile e riflettono il nervosismo in vista del vertice del 7 aprile a Doha , nel corso del quale 12 produttori Opec e non-Opec dovrebbero rafforzare il congelamento della produzione ai livelli di gennaio. Gli analisti fanno comunque notare come il lento avvicinamento di Riad e Teheran influenzerà le dinamiche di prezzo nei prossimi mesi.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Davide Tabarelli (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]