Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Norvegia, scoperta offshore Eni
18/01/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni ha annunciato in una nota una nuova scoperta a olio e gas nelle licenze PL128/128D nel Mare di Norvegia. Statoil è operatore con il 63,95% assieme a Petoro che detiene il 24,55%, e Eni che detiene l'11,5%. La scoperta è stata effettuata attraverso il pozzo 6608/10-17S, perforato in 374 metri d'acqua, che si trova a circa 5 chilometri a nord della FPSO (Floating Production, Storage and Offloading) di Norne, nella parte settentrionale del Mar di Norvegia, a circa 170 chilometri dalla costa. Il pozzo ha incontrato 28 metri di sabbie cretaciche mineralizzate a olio e gas con buone proprietà sul prospetto esplorativo denominato Cape Vulture. La stima preliminare di olio in posto è compresa tra 70 e 200 milioni di barili con un ulteriore potenziale addizionale da testare. Questa scoperta è parte della strategia di esplorazione near field. Eni è presente in Norvegia dal 1965 dove produce attualmente circa 180.000 barili di olio equivalente al giorno attraverso la consociata Eni Norge AS.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]