Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Upstream Egitto, Eni fa progressi in Nooros
12/05/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici

Eni, attraverso la messa in produzione del pozzo esplorativo Nidoco North 1X e del pozzo di sviluppo Nidoco North West 4, ha portato la produzione del campo di Nooros, nella concessione di Abu Madi West, a circa 65.000 barili di olio equivalente al giorno (33.000 in quota Eni). E' quanto annuncia una nota del Cane a Sei Zampe. "Questo nuovo traguardo, raggiunto in soli 10 mesi dalla scoperta avvenuta a luglio 2015, rappresenta un'ulteriore conferma della strategia di Eni di esplorazione near field indirizzata su attività a elevato valore che consentano un rapido sviluppo delle scoperte attraverso le infrastrutture già esistenti", prosegue la nota. La produzione giornaliera di Nooros, di cui circa 10 milioni di metri cubi sono rappresentati da gas e 5.000 barili da condensato, "darà un contributo importante alla riduzione delle importazioni di gas ed alla fornitura di energia a basso costo per lo sviluppo dell'Egitto", si legge. Il prossimo obiettivo per Eni è di incrementare la produzione fino a 140.000 boe al giorno entro la fine del 2016, attraverso la perforazione di ulteriori pozzi. Inoltre, Eni continuerà le attività di esplorazione nella licenza dove è stato individuato del potenziale ulteriore.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]