Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa All’Ungheria gas via Turkish Stream
06/07/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Ungheria, quasi completamente dipendente dal gas russo importato attraverso l’Ucraina ha sottoscritto un accordo con Gazprom per allacciarsi al Turkish Stream, gasdotto con apertura prevista entro il 2019 con cui Mosca vuole evitare il passaggio attraverso il territorio ucraino. Il ministro degli esteri ungherese saluta questo accordo come il miglior strumento per la sicurezza energetica. L’annuncio del governo ungherese arriva alla vigilia dell’incontro di Trump con un gruppo di paesi dell’Europa orientale, occasione nella quale il presidente Usa intende promuovere il Gnl americano.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Red. (pag. 30)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]

Ets, assegnazioni gratuite nel mirino

Tempo di ripensamenti per le allocazioni gratuite Ets, il sistema disegnato per contrastare la rilocalizzazione delle industrie europee al di fuori della Ue a causa dei costi della CO2
[leggi tutto…]

Transizione energetica non indolore

L’energia è al centro delle politiche dell’Unione europea, negli anni integrata dall’ambiente
[leggi tutto…]