Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Timori sui tagli Opec, il barile a 50 dollari
28/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

E’ in corso una nuova depressione del barile, con il brent sceso a 50 dollari il barile e il greggio Usa wti a 47 dollari a causa del timore che l’accordo tra paesi Opec e non Opec per un taglio alla produzione non regga dopo la fine di giugno. Intanto nel mare del Nord il gruppo Hurricane Energy ha messo a segno una rilevante scoperta di idrocarburi a ovest delle isole Shetland.

Fonte: Corriere della Sera – Red. (pag. 37)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]