Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Texas, la tempesta Harvey ferma anche le raffinerie
31/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

Morti, dispersi, danni per decine di miliardi di dollari e ora anche allarme energetico. Ora si deve fare i conti con la chiusura degli impianti petroliferi e più in generale il Paese intero si trova a fare i conti con tagli nei volumi di raffinazione con ricadute su scala nazionale. Sono dodici gli impianti serrati o a cui è stata imposta una riduzione del volume di raffinazione dalle autorità per un totale di 3,1 milioni di barili al giorno prodotti in Texas, il 17% dei 18,6 milioni di barili prodotto in tutti gli Stati Uniti. Un’emergenza che si estende a livello regionale e nazionale ripercuotendosi sui mercati e rallentando – secondo le stime degli esperti – la crescita dell’economia americana di almeno lo 0,2% nel terzo trimestre, dopo il balzo del 3% registrato tra aprile e giugno.

Fonte: La Stampa – Francesco Semprini (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]