Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ma i tempi non saranno brevi. Gli Usa dovranno aspettare il 2020
29/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’aveva detto in campagna elettorale, e lo ha ribadito ora dopo il confronto con i colleghi del G7: Trump vuole uscire dall’Accordo di Parigi sul clima. L’annuncio è di quelli che, in un’epoca che si sperava governata dalla razionalità, non si vorrebbero mai sentire, per le sue conseguenze potenzialmente devastanti sull’assetto ambientale e geopolitico globale. È tuttavia difficile prevedere come si svilupperà la situazione. Il percorso per l’uscita degli Stati Uniti dall’accordo faticosamente raggiunto nel dicembre 2015 potrebbe non essere così immediato, in quanto, stando all’articolo 3, la richiesta formale di abbandono sarà possibile solo a partire da tre anni dalla sua entrata in vigore, ovvero dal novembre 2019, e diverrà operativa dopo un anno, quindi nel novembre 2020, quando il primo mandato di Trump sarà pressoché terminato.

Fonte: La Stampa – Luca Mercalli (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]