Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, via libera alla condotta di collegamento
07/01/2017 - Pubblicato in news nazionali

La Regione Puglia non sblocca ancora l'autorizzazione per l'espianto temporaneo dei 231 ulivi nell'area del microtunnel, ma il gasdotto Tap, che farà arrivare in Puglia il gas dell'Azerbaijan, incassa un'altra autorizzazione: il comitato tecnico per la Valutazione di impatto ambientale del ministero dell'Ambiente ha dato il via libera alla costruzione della bretella di collegamento. Sono 55 chilometri di condotta, tra Melendugno, lungo la costa del Salento, dove il gasdotto approderà dal Mar Adriatico, e Mesagne, in provincia di Brindisi, dove c'è il punto di allaccio Snam, attraverso il quale il gas sarà immesso in rete a partire dal 2020. Il via libera dei tecnici del ministero è con prescrizioni a carico dei soggetti interessati all'opera. Ora sarà formalizzato, come già accaduto per il gasdotto, con un decreto ministeriale.

Fonte: Il Sole 24 Ore – D. Pa (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]