Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap, stop ai lavori fino a lunedì
31/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Stop temporaneo all’espianto degli ulivi nell’area del micro tunnel del gasdotto Tap nel Salento. Si riprenderà probabilmente lunedì. Non è intervenuto però nessun divieto delle autorità, così come non sono state revocate le autorizzazioni rilasciate alla società. La sospensione è invece determinata dalla necessità di assicurare alle operazioni un’adeguata copertura di forze di polizia proprio per evitare disordini e incidenti, cosa che è stato possibile fare martedì e giovedì scorso ma non ieri per problemi legati sia ai turni del personale che ad altre esigenze di ordine pubblico. Niente, tuttavia, è compromesso. L'attività di cantiere proseguirà, la Prefettura lo ha assicurato anche ieri a Tap, per la quale ci vogliono altri due giorni per finire. Si deve solo riorganizzare sul posto un dispiegamento di forze di polizia, senza il quale è impossibile che l'espianto avvenga a causa dell'accesa contestazione degli oppositori al gasdotto. Infatti nei giorni scorsi è stata proprio la presenza massiccia delle forze dell’ordine ad evitare che la situazione degenerasse. Ciò nonostante, la protezione del cantiere e l'apertura di un varco per il transito dei mezzi ha richiesto un impegno molto intenso.

Fonte: Il Sole 24Ore – Domenico Palmiotti (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]