Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa TAP: max 5 miliardi di mc/a fino metà 2021
22/09/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il gasdotto Grecia-Albania-Italia Tap, che dal 2020 porterà in Europa gas dall'Azerbaigian, per il primo anno e mezzo circa potrà lavorare non oltre la metà della capacità massima e potrà infine andare a regime a 10 miliardi di mc/anno da gennaio 2022. A dirlo i dati pubblicati oggi sul sito di Snam Rete Gas nel quadro della procedura open season sulla capacità al punto di ingresso di Tap nella rete nazionale a Melendugno. La procedura è stata avviata, come previsto dalla delibera dell'Autorità per l'energia ARG/gas 2/10, dopo la ricezione della richiesta di accesso da parte di Tap, che ha richiesto l'avvio del servizio di trasporto da gennaio 2020 per una capacità 148,288 GWh/giorno, pari a circa 14 milioni di mc/g fino a maggio 2021. La capacità richiesta sale poi progressivamente a 196,408 GWh a giugno 2021, a 226,408 a agosto, a 249,908 a settembre, a 256,86 a ottobre per arrivare infine a regime a 272,999 GWh/giorno da gennaio 2022, equivalenti a circa 26 mln mc/g e 10 mld mc/a, capacità tecnica massima prevista per l'impianto.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]

La Turchia di Erdogan lancia la sfida a Eni in Libia

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che quest’anno avvierà attività di esplorazione e perforazione nel Mediterraneo nelle zone inquadrate dall’accordo sulla demarcazione dei confini marittimi con la Libia
[leggi tutto…]

Transizione e gas, affare in commissione Industria Senato

La commissione Industria del Senato avvierà a breve un “affare assegnato” sulla transizione energetica e il ruolo del gas e delle altre fonti
[leggi tutto…]