Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa TAP, Gazprom? Siamo aperti a tutti i fornitori
26/01/2017 - Pubblicato in news internazionali

Ieri il vice a.d. di Gazprom Alexander Medvedev ha detto che il colosso russo potrebbe valutare di collegare il futuro TurkStream, che porterà il gas russo Grecia attraverso il Mar Nero, al gasdotto Grecia-Albania-Italia TAP anziché all'Itgi. E TAP ha evidenziato oggi di essere aperta a tutti i potenziali fornitori: dopo la dichiarazione di Medvedev, resa in occasione della European Gas Conference di Vienna, anche Federico Ermoli, vice presidente di Snam - azionista di TAP accanto a Socar, BP, Fluxys, Enagas e Axpo – aveva detto sempre a Vienna che il gasdotto potrebbe essere potenziato e offrire così a Gazprom una soluzione migliore rispetto a Itgi Poseidon. Lo scorso anno Gazprom aveva sottoscritto con gli azionisti di Itgi Edison e Depa hanno sottoscritto un'intesa per valutare un collegamento tra TurkStream (anche noto come Turkish Stream) e Itgi Poseidon, che prevede un collegamento tra Grecia e Italia su una rotta simile a TAP.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]