Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tap va avanti con i sondaggi
08/07/2016 - Pubblicato in news nazionali

“Andiamo avanti, nessuno ci ha fermato, e alla Regione Puglia risponderà il ministero dello Sviluppo economico”. Così Michele Elia, country manager di Tap Italia, risponde all’ultima iniziativa del governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha chiesto al Mise di revocare, “in autotutela”, l’autorizzazione concessa alla costruzione del gasdotto. Emiliano parla di “lesione” delle prerogative della Regione nella fase istruttoria del progetto e chiama in causa una sentenza della Corte costituzionale (n.110 del 2016 depositata a maggio) che parla di “intesa forte” che deve esserci tra i diversi livelli istituzionali anche per le operazioni preparatorie e che per il Tap non c’è stata. Tap, però, chiarisce Elia, non sospenderà le attività in corso nell’area che per ora riguardano solo i sondaggi volti a verificare l’eventuale presenza di ordigni esplosivi e reperti archeologici.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Domenico Palmiotti (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]