Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tangenti in Algeria, il gup chiede il processo
28/07/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La prossima tappa è fissata per il 5 dicembre davanti ai giudici della quarta sezione penale del tribunale di Milano. È da lì che ripartirà il procedimento a carico dell’ex ad di Eni Paolo Scaroni, e dell’ex responsabile per il Nord Africa Antonio Vella, accusati di corruzione internazionale nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta maxi-tangente che sarebbe stata versata da Saipem a funzionari algerini in cambio di appalti. Sotto processo andrà anche l’Eni, nel mirino in base alla legge 231 sulla responsabilità amministrativa.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio volatile in attesa di G20 e Opec

Le nuove sanzioni Usa contro l’Iran non hanno smosso i mercati petroliferi.
[leggi tutto…]

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]