Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Con il super hub del gas egiziano, l’Eni di Descalzi e Renzi stanno per mettere a segno un’impresa di portata storica
11/11/2015 - Pubblicato in news nazionali

Dall’Egitto e dintorni arriva una buona notizia per il governo di Matteo Renzi e per l’Italia. L’Eni di Claudio Descalzi è a buon punto nella difficile tessitura di un’alleanza tra quattro Paesi, impensabile fino a poco tempo fa sul piano politico, per fare del grande giacimento di gas egiziano Zohr, scoperto dal gruppo petrolifero italiano, un super-hub in grado di rifornire l’Europa del Sud, fino a porsi in concorrenza con il gas russo. Questa strategia dell’Eni, condotta da Descalzi in stretto contatto con Renzi, è al centro di un’analisi molto informata dell’Istituto Affari Internazionali (Iai), firmata da Azzura Merigolo.

Fonte: Italia Oggi 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]

Tariffe trasporto gas, Acer valuta un tetto ai moltiplicatori

L'Acer ha avviato una consultazione sulla revisione dei criteri di formazione delle tariffe del gas per la capacità a breve termine
[leggi tutto…]