Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Strasburgo vuole riformare il mercato energetico
03/07/2017 - Pubblicato in news internazionali

Exxon Mobil, Conoco Phillips, gli altri grandi gruppi americani più tutti i colossi europei del settore degli idrocarburi. Sono 300 le aziende che fanno parte dell’associazione mondiale GasNaturally, alla cui presidenza è stato appena nominato Marco Alverà, amministratore delegato della Snam. La prima uscita internazionale del neo presidente è fissata per oggi lunedì 3 luglio a Strasburgo dove prenderà parte ad un dibattito con europarlamentari delle commissioni energia e ambiente e rappresentanti della filiera industriale del gas su scala continentale. Oggetto il pacchetto legislativo Clean Energy for all Europeans attualmente in discussione, che riforma il mercato elettrico, oltre che le normative in materia di energie rinnovabili e efficienza energetica

Fonte: La Repubblica, Affari&finanza – Red. (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Libia, resta forte la morsa di Haftar sui pozzi petroliferi

Continua, anche dopo Berlino, il gioco al rialzo del generale Haftar che non allenta la presa su porti e produzione di petrolio
[leggi tutto…]

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]