Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Stop a Nord Stream 2, Gazprom è sola
14/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Doccia fredda sul progetto di joint venture per il gasdotto Nord Stream 2, sostenuto a spada tratta dalla Germania e dai Paesi europei del Centro-Nord ma fieramente combattuto da Polonia e Stati Uniti: l'accordo tra Gazprom e i suoi partner europei, almeno secondo quanto emerso nelle ultime ore, non si farà. A pesare sul progetto che aveva mosso le diplomazie di mezza Europa, è stato lo stop dell'Antitrust polacco che ha bocciato nei giorni scorsi la stessa joint venture. Ma non tutto sarebbe perduto perché il progetto è stato infatti caldeggiato dalla numero uno della Germania, Angela Merkel, che ha spinto sulla definizione dell'accordo con i russi e gli altri partner Ue. Il gasdotto Nord Stream 2, dotato di una capacità di 55 miliardi di metri cubi, avrebbe dovuto collegare la Russia alla Germania e gli altri Stati attraverso il mare Baltico. Il costo stimato dell'intera opera sarebbe di circa 8 miliardi di euro.

Fonte: La Repubblica – red. (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]